Home Page » Torna a Taranto il pianista Pietro de Maria
Torna a Taranto il pianista Pietro de Maria

Raramente nella storia della musica la composizione di un brano è stata più lunga e tormentata del Concerto n. 1 in re minore per pianoforte e orchestra, op. 15 di Johannes Brahms.

Il compositore tedesco iniziò la sua scrittura come sinfonia nel 1852, ma due anni più tardi prima decise di trasformare il progetto originario in una Sonata per due pianoforti, e poi in un concerto per pianoforte e orchestra. Per altri quattro anni Brahms continuò, tra mille dubbi e rimaneggiamenti, a lavorare su questa partitura tribolata, fino a giungere, nel gennaio del 1859, alla prima esecuzione che fu un fiasco totale. L’insuccesso convinse il compositore a rimettere mano alla partitura che, nella sua forma definitiva, giungerà alla definitiva consacrazione solo una decina di anni più tardi.
A questo capolavoro è dedicato “Tchaikovsky Brahms”, il prossimo appuntamento della stagione “XXV Eventi musicali” della Istituzione Concertistico Orchestrale “Magna Grecia”, un concerto compreso in un progetto pluriennale che vede l’Orchestra ICO “Magna Grecia”, diretta da Luigi Piovano, il suo Direttore Musicale, impegnata nella esecuzione “integrale” delle sinfonie e dei concerti di questi due grandi compositori.
Solista nell’esecuzione di questo capolavoro sarà il pianista Pietro De Maria, una solida realtà del concertismo internazionale che torna così a suonare con l’Orchestra ICO “Magna Grecia”. Fin da giovane Pietro De Maria si è segnalato vincendo, già nel 1990, il Premio della Critica al Concorso Tchaikovsky di Mosca e il Primo Premio al Concorso Internazionale Dino Ciani di Milano, e poi quattro anni più tardi il Géza Anda di Zurigo. Da allora alterna la carriera di docente in importanti istituzioni musicali a quella discografica e concertistica con un repertorio che spazia da Bach a Ligeti, tra l’altro è stato il primo pianista italiano ad eseguire pubblicamente l’integrale delle opere di Chopin in sei concerti incisi su CD dalla prestigiosa etichetta “Decca”.
Nella seconda parte del concerto sarà eseguita la Sinfonia n.4 in Fa minore del compositore russo Pyotr Ilyich Tchaikovsky, una partitura di rara bellezza caratterizzata, come sottolineò lo stesso compositore in una lettera alla mecenate Nadežda von Meck alla quale dedicò l’opera, da riferimenti autobiografici, di simbolismi fatali e di spunti interpretativi in parte anche contraddittori.
La Sinfonia sarà eseguita dall’Orchestra ICO “Magna Grecia”, diretta dalla “bacchetta” di Luigi Piovano, il suo Direttore musicale: “primo violoncello” dell’Orchestra di Santa Cecilia di Roma, da alcuni anni questo musicista si è imposto sulla scena internazionale come sensibile e raffinato direttore d’orchestra.

“Tchaikovsky Brahms” con Pietro de Maria e l’Orchestra ICO “Magna Grecia” diretti da Luigi Piovano, concerto della stagione “XXV Eventi Musicali” 2016-2017 dell’ICO “Magna Grecia” di Taranto, si terrà lunedì prossimo, 27 febbraio (ingresso ore 20.30 – start ore 21.00) al Teatro Orfeo di Taranto, un evento reso possibile da Lubritalia.
Info e prevendita (biglietti € 15 - € 25 - € 35) a Taranto presso Orchestra Magna Grecia, via Tirrenia n.4 (099.7304422) e via Giovinazzi n.28 (cell. 345.8004520), o Basile Strumenti Musicali, via Matteotti n.14 (099 4526853), www.orchestramagnagrecia.it.

Il partner culturale e sociale dell’Orchestra della Magna Grecia è Ubi Banca Carime che conferma il suo sostegno convinto per corroborare sul territorio la funzione di una economia integrata al fine di garantire responsabilmente un’alta qualità della vita; l’orchestra è sostenuta da Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turismo, Comune di Taranto, Regione Puglia, e Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia.

 

 

I prossimi eventi

Nessun evento in programma.

Tutti gli eventi

Partner

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter e riceverai informazioni sui concerti e attività dell’Orchestra Ico della Magna Grecia.

Inserisci il tuo indirizzo email.

Media partner

Il Tacco di Bacco - Eventi a Roma

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni. Accetto i cookie da questo sito.